La nostra gita a Roma: un viaggio indimenticabile!

La nostra gita a Roma: un viaggio indimenticabile!

Già da giorni facevamo il conto alla rovescia. Dopo tanta attesa finalmente ci siamo! Il 9 aprile è arrivato e si parte in gita a Roma. Alle ore 24.00 eravamo tutti presenti all’appuntamento in Piazza San Gaspare davanti alla Scuola “Hero Paradiso”. Eravamo tutti emozionati perché per la prima volta partecipavamo ad una gita di ben due giorni. Dopo aver fatto l’appello, comodamente sistemati in un pullman di ben due piani, siamo arrivati a Roma il mattino successivo, dove – ahimè – la pioggia sembrava ci stesse dando il benvenuto. Quest’ultima, infatti, ci ha accompagnato per tutta la giornata: dall’arrivo in albergo sino al momento in cui abbiamo fatto visita al Quirinale.

Il maestoso palazzo altro non è che la residenza ufficiale del Presidente della Repubblica ed è chiamato così proprio perché posto sull’omonimo colle e affacciato sull’omonima piazza. All’ingresso c’erano due guardie completamente immobili: i corazzieri.

Non avevamo mai visto un palazzo così sontuoso; ogni cosa era curata nel minimo particolare e non c’era nulla che non fosse degno di essere fotografato per la tanta bellezza. Una guida ci ha mostrato le stanze principali del palazzo  tra cui lo studio del Presidente Sergio Mattarella. Essere lì , dove lavora il presidente della Repubblica e dove si svolgono riunioni politiche importanti, ci ha fatto sentire molto fortunati!Dopo aver fatto visita al Quirinale, accompagnati da una gentile guida che ci ha raccontato la storia e spiegato le attività svolte nel palazzo stesso siamo tornati in albergo per una pausa veloce. Dopo aver pranzato tutti insieme siamo ripartiti nel pomeriggio. Dopo l’abbondante pioggia del mattino, siamo stati graziati da un cielo sereno per far visita alla Basilica di San Paolo fuori le Mura, il Santuario della Madonna della Cornacchiola e la Chiesa delle Tre Fontane. Tutte le chiese sono straordinarie perché immense e piene di decorazioni e opere d’arte. Quella che ci ha colpito  di più, però, è stata senza ombra di dubbio la Basilica di S. Paolo fuori le Mura che è la seconda Basilica più importante di Roma, dopo quella di San Pietro e si chiama così perché vi è sepolto l’apostolo Paolo. E’ bella sia esternamente per un verde giardino che le fa da scenario che all’interno dove si possono ammirare sontuosi soffitti, bellissimi affreschi, eleganti colonne e le sculture dei papi. Alla fine della visita siamo rientrati in albergo per trascorrere una piacevole serata perché abbiamo potuto condividere dei momenti insieme nelle nostre camere. L’indomani, alle 7.30 del mattino eravamo già svegli e pimpanti a far colazione tutti insieme, pronti per partire in visita alla Basilica di San Pietro e alla Città del Vaticano: i luoghi più importanti di Roma e anche del mondo perché qui ha sede il Papa. Lo spazio antistante la Basilica è immenso e ci ha lasciato a bocca aperta; maestosi sono il colonnato e l’obelisco posto al centro della piazza. Dall’esterno si nota il vero capolavoro di Piazza S. Pietro, ovvero la cupola, di enormi dimensioni.  Appena entrati ci ha colpito questa struttura altissima e imponente piena di affreschi, mosaici e tantissime statue tra cui la splendida “Pietà” di Michelangelo. Nel primo pomeriggio abbiamo continuato il nostro tour per il Colosseo, i Fori Imperiali, la meravigliosa Fontana di Trevi: spettacolare, grandissima e piena di monetine. Poi abbiamo proseguito per il Pantheon  e Piazza Navona. Peccato che non siamo riusciti a vedere Piazza di Spagna! Siamo stati sfortunati a causa del tempo…infatti diluviava, ma ci siamo divertiti lo stesso. Erano le 18.30 quando abbiamo realizzato che la nostra avventura era purtroppo terminata. Durante il tragitto del ritorno abbiamo dormito poco, ma le grandi risate di quella notte accompagneranno per sempre il ricordo di questo  fantastico ed emozionante viaggio.

Le classi quinte A-B-C