ACCOGLIENZA “HERO PARADISO” 2018/2019

ACCOGLIENZA “HERO PARADISO” 2018/2019

Accogliere deriva dal latino accolligere, formato da ad- e da colligere che significa “cogliere, raccogliere”.

È una parola bellissima, densa di significati, che simboleggia l’atto umano dell’apertura: ciò che viene raccolto o ricevuto viene fatto entrare in una casa, in un gruppo, in se stessi.

Chi accoglie si mette in gioco, si spalanca verso l’altro, lo rende partecipe a qualcosa di proprio. L’accoglienza, in questa prospettiva, non si riduce a mera ospitalità ma assume i connotati di un atto fortemente educativo di empatia e di ascolto.

Ed è ciò che mette in atto costantemente la nostra scuola, in particolare al momento dell’ingresso dei nuovi piccoli che si accingono ad entrare nel mondo scolastico.

La Scuola dell’Infanzia è il “primo luogo” che accoglie il bambino dopo la casa e la famiglia e le esperienze che vi avranno luogo lasceranno un’impronta e rimarranno per sempre nel cuore.

Come ogni inizio di nuovo anno scolastico, i plessi Hero Paradiso e Romita della nostra scuola hanno organizzato una festa di benvenuto proprio per accogliere in maniera gioiosa i nuovi iscritti, ma anche per riallacciare il filo con coloro che hanno già frequentato in modo che si possano sentire ancora una volta accolti.

I bambini di 4 e 5 anni appartenenti a sezioni omogenee ed eterogenee (e lo stare tutti assieme costituisce una grande opportunità di crescita in un contesto di confronto) si sono cimentati in una deliziosa performance “danzerina”, sulla base di un brano estivo molto in voga, scelto per stabilire una sorta di continuità con le felici vacanze estive.

L’esibizione dei bimbi ha avuto luogo lunedì 17 settembre, in mattinata, rispettivamente negli spazi antistanti agli ingressi dei 2 plessi, dopo la presentazione delle sezioni e delle relative insegnanti da parte delle collaboratrici della dirigente, dottoressa Elena Cardinale.

La dirigente, sempre con rinnovato entusiasmo ha presentato, a sua volta, con orgoglio la sua scuola e accolto calorosamente i nuovi genitori che si sa…hanno bisogno di essere rassicurati in questo delicato momento di distacco dai propri figli.

Immancabile il brioso inno “Hero Paradiso”, composto dal maestro Francesco Tritto, e per concludere, sulle note latine dell’ultimo brano di Soler, sono apparse come per magie tante bolle di sapone che hanno acceso il sorriso sulle labbra dei piccoli.

La nostra scuola si impegna ad essere, non solo all’inizio, ma per tutta la durata del percorso scolastico, la scuola del sorriso.

Un luogo in cui si sta bene, nel quale i bambini frequentano con gioia, gli insegnanti lavorano con piacere e le famiglie si sentono al sicuro…solo così si possono creare legami veri, solidi e si può crescere tutti assieme!

Insegnante Scuola Infanzia
Maria Teresa Tangorra